Valori alti di colesterolo aumentano i rischi di malattie cardiovascolari e infarti. Naturalmente si possono ridurre i livelli di colesterolo utilizzando medicinali, ma naturalmente sarebbero preferibile alcuni cambiamenti nel proprio stile di vita per ridurre il colesterolo. Ecco qui cinque consigli sul buon stile di vita che vi aiuteranno a vivere sani e meglio.

5 Consigli per cambiare in maniera sana i propri stili di vita e ridurre il colesterolo
Cambiamenti nello stile di vita possono aiutare a ridurre il colesterolo, impegnati a tenere bassi i livelli di colesterolo. Qui proposte cinque suggerimenti da dove cominciare.

1. Perdere peso riduce il colesterolo
Essere in sovrappeso e quindi portarsi dietro chilogrammi extra, anche se pochi, contribuisce in maniera considerevole all’ aumento del colesterolo. Perdere dal 5% al 10% del vostro peso corporeo vi potrà aiutare in maniera significativa a ridurre i livelli di colesterolo. Cominciate in maniera obiettiva e onesta a concentrarvi sulle vostra abitudini alimentari e alla vostra routine quotidiana. Iniziate a considerare la sfida di perdere peso e come riuscirci. Invece di rifugiarvi nel mangiare nei momenti di noia e stress concedetevi una bella camminata. Sostituite il vostro pranzo lampo, magari consumato in qualche fast-food, con qualcosa di più sano magari preparato da voi stessi a casa. Quando siete seduti davanti alla televisione provate a sgranocchiare carote invece delle classiche patatine. Cercate di organizzare la vostra giornata facendo in modo di inserire più attività fisica all’interno della vostra giornata quotidiana. Un piccolo accorgimento potrebbe essere quello di usare le scale al posto del solito ascensore, magari anche solo per un piano. Cominciate a riflettere e a concentrarvi seriamente sui vostri attuali stili di vita sia per quanto riguarda il cibo che per quanto riguarda l’attività fisica, analizzate le vostre abitudini e piano piano iniziate ad apportare quei piccoli cambiamenti volti a migliorare la vostra salute. I benefici non si faranno attendere troppo e inizierete a sentirvi subito meglio e più in forma.

2. Mangiate cibi sani per il cuore
Anche se avete alle spalle anni di cibo non propriamente sano cominciate a fare pochi cambiamenti nella vostra dieta. Questi vi daranno i loro benefici:
Scegliete grassi sani. I grassi saturi, che si trovano nella carne rossa e nei prodotti lattiero-caseari, aumentano il colesterolo totale e lipoproteine a bassa densità (LDL), il colesterolo “cattivo”. Come regola generale, si dovrebbe acquisire meno del 7 per cento delle calorie giornaliere dai grassi saturi. Per questo, per una scelta più sana, scegliete tagli magri di carne, prodotti lattiero-caseari a basso contenuto di grassi e grassi monosaturi. Questi si trovano nelle olive, arachidi e oli di colza.
Eliminare i grassi insaturi. I Grassi insaturi si trovano nei cibi fritti e in molti prodotti commerciali da forno, come biscotti, cracker , dolci e snack. Ma non fidatevi delle etichette classificate come “senza grassi”. Negli Stati Uniti, se un alimento contiene meno di 0,5 grammi di grassi insaturi per porzione, può essere etichettato come “senza grassi.” Anche se tali valori sembrano piccoli, si possono sommare rapidamente se si mangia un sacco di alimenti che hanno una piccola quantità di grassi insaturi. Invece, leggendo la lista degli ingredienti si può dire se un alimento abbia grassi insaturi in esso e se contiene olio parzialmente idrogenato.
Limitare il colesterolo nel vostro cibo. L’obiettivo dovrebbe essere per non più di 300 milligrammi (mg) di colesterolo al giorno – meno di 200 mg se si hanno malattie cardiache o diabete. Le fonti più concentrate di colesterolo sono organi di carne, tuorli d’uovo e prodotti di latte intero. Utilizzare tagli magri di carne, sostitute l’uovo e prendete latte scremato.
Selezionare cereali integrali. Varie sostanze nutrienti presenti nei cereali integrali promuovono la salute del cuore. Scegliere pane di grano intero, pasta di grano intero, farina integrale e riso integrale.
Fate scorta di frutta e verdura. Frutta e verdura sono ricchi di fibra alimentare, che può aiutare a ridurre il colesterolo. Concedetevi snack con frutta di stagione. Se si preferisce la frutta secca alla frutta fresca, limitarsi a non più di una manciata (circa un grammo o due). Frutta secca tende ad avere più calorie di quanto non ne contenga la frutta fresca.
Mangiare cibi ricchi di omega-3. Omega-3 grassi possono aiutare a ridurre il colesterolo LDL (“cattivo”). Alcuni tipi di pesce – come il salmone, sgombri e aringhe – sono ricchi di omega-3. Altre buone fonti di omega-3 sono noci, mandorle e semi di lino a terra.

3. Esercizio fisico durante la settimana
Che tu sia in sovrappeso o meno, l’esercizio fisico può ridurre il colesterolo. Meglio ancora, una moderata attività fisica può contribuire ad aumentare lipoproteine ad alta densità (HDL), il colesterolo “buono”. Con l’ approvazione del vostro medico di fiducia, effettuate fino ad almeno 30 minuti di esercizio fisico al giorno. Ricordate che l’aggiunta di attività fisica, anche in intervalli di 10 minuti più volte al giorno, può aiutare a iniziare a perdere peso. Basta essere sicuri che si può tenere il passo ai cambiamenti e agli impegni presi.
Si consideri quanto segue:
– Effettuate una breve passeggiata giornalmente ma a passo sostenuto
– Praticate il vostro sport preferito.

4. Smettete di fumare
Se si fuma, smettete. Smettere può migliorare il tuo livello di colesterolo HDL. E i vantaggi non finiscono qui. A soli 20 minuti dopo aver smesso, la pressione sanguigna diminuisce. Entro 24 ore, il rischio di un attacco di cuore diminuisce. Entro un anno, il rischio di malattia di cuore è metà di quello di un fumatore. Nell’arco di 15 anni, il rischio di malattia di cuore è simile a qualcuno che non ha mai fumato.

5. Bere alcolici con moderazione
Uso moderato di alcool è stato collegato con alti livelli di colesterolo HDL – Se si sceglie di consumare alcolici, fatelo con moderazione. il che significa fino a un bicchiere al giorno e per le donne di tutte le età e gli uomini di età superiore ai 65 anni, e fino a due bicchieri al giorno per gli uomini di età più giovane di 65 anni. Bere troppo alcol può portare a gravi problemi di salute, tra cui l’ipertensione, l’insufficienza cardiaca e ictus.

Se le modifiche dello stile di vita non sono sufficienti
A volte i cambiamenti ad un sano stile di vita, non sono sufficienti per abbassare i livelli di colesterolo. Assicurarsi che le modifiche che si sceglie di fare sono quelle che è possibile mantenere con costanza, e non essere delusi se non si vedono i risultati immediatamente. Se il medico raccomanda dei farmaci per aiutare a ridurre il colesterolo, si prendano come prescritto, ma si continui a mantenere con costanza le modifiche del proprio stile di vita.